Detrazioni fiscali: ristrutturazioni edilizie al 50%

detr-fiscali-ristrutturazioniVuoi migliorare la tua casa? Il 2013 è l’anno ideale per apportare delle modifiche alla tua abitazione e godere dei bonus destinati per le ristrutturazioni edilizie.

Con il DL 63/2013 le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie sono state prorogate fino al 31 dicembre 2013, permettendo così di godere del beneficio al 50%, con un importo massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare, fino a fine anno 2013.
Inoltre per coloro che usufruiscono di questo bonus c’è la possibilità di detrarre dall’Irpef, sempre nella misura del 50%, su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro, anche le spese sostenute per l’acquisto di mobili destinati per l’abitazione oggetto di ristrutturazione.

L’agevolazione è rivolta a diverse categorie di persone: in primis al proprietario dell’immobile, ma anche a titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso), locatari o comodatari, soci di cooperative divise e indivise, imprenditori individuali e familiari conviventi del possessore o detentore dell’immobile in oggetto.
Il tempo massimo per godere del bonus al 50% è il 31 dicembre 2013 e le spese sostenute devono essere tutte tracciabili attraverso dei movimenti bancari.
Dal 1° gennaio 2014, la detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% con un limite massimo di spesa di 48.000 euro per unità immobiliare.

Per saperne di più vai alla pagina oppure scarica la guida “ Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali” realizzata dall’Agenzia delle Entrate.