Bonus fiscali per l’installazione del nuovo condizionatore

Bonus FiscaliL’installazione di un nuovo condizionatore fruisce sia della detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie se il nuovo impianto è a pompa di calore (e non solo per il raffreddamento) che della riduzione dell’aliquota Iva dal 22% al 10%.

Questo bonus fiscale è utilizzabile fino al 31 dicembre 2014 e si rende applicabile anche agli interventi di risparmio energetico con particolare riguardo all’installazione di impianti basati sull’impiego di fonti rinnovabili di energia e anche in assenza di opere edilizie, tra i quali rientra anche l’installazione o sostituzione del condizionatore.

Come usufruire di questi vantaggi?

É necessario farsi rilasciare dall’installatore una dichiarazione di conformità dell’impianto al conseguimento del risparmio energetico (da conservare per eventuali richieste di chiarimenti del fisco).

Per la riduzione dell’Iva le apparecchiature di condizionamento e riciclo dell’aria rientrano tra i beni significativi di cui al Dm 29 dicembre 1999: si applica l’aliquota Iva del 10% per le prestazioni di installazione e per l’acquisto dei materiali utilizzati diversi dai condizionatori, mentre per l’acquisto dei condizionatori l’Iva al 10% si applica solo sino a concorrenza del valore della manodopera e degli altri materiali.

Per saperne di più vai alla pagine di Arieggiare dedicata alle agevolazioni.