Inquinamento indoor… fermiamoci a riflettere!

Tutti sanno purtroppo che la qualità dell’aria che respiriamo è pessima, ma c’è un altro tipo di inquinamento più subdolo, poco conosciuto e per questo sottovalutato: quello indoor, cioè quello al quale siamo esposti mentre siamo al chiuso nelle nostre case, scuole e posti di lavoro.

Sotto accusa i prodotti della combustione, ovvero fumo, particolato, biossido di azoto e monossido di carbonio, causa di diversi sintomi respiratori e asma, la formaldeide, contenuta in vernici e arredi e infine muffa, acari e insetti.

Un corretto ricambio d’aria è la soluzione per un’ambiente sano.

Con l’arrivo della bella stagione si tenderà ad aprire di più le finestre, soluzione provvisoria perchè questa comporta anche notevoli sprechi di calore e questo è contrario al principio di risparmio energetico.

apri-le-finestre

Scopri la soluzione corretta e chiedi informazioni per un impianto di ventilazione con recupero di calore!