Smog Killer: OMS lancia l’allarme

smog killer

L’Organizzazione Mondiale della Sanità per la prima volta attesta la pericolosità dello smog etichettandolo come una delle principali cause del cancro ai polmoni. I numeri più impressionanti si hanno in Cina dove lo smog killer causa più morti di diabete, incidenti stradali e AIDS messi insieme!

7 milioni di persone morte nel 2012 a causa dell’inquinamento atmosferico.

Non solo in Cina dunque, ma anche l’Italia è sotto l’occhio del ciclone, con lo smog e le polveri sottili che si mischiano alla nebbia, comportando una perdita media di 2-3 anni di vita. In poche parole se ci sono 1000 morti per cause naturali, 7 sono da imputare allo smog.

Come più volte sottolineato, sono i bambini le vittime più numerose non avendo i polmoni ancora completamente sviluppati e respirando a una frequenza maggiore.

Se dallo smog esterno non ci possiamo difendere, almeno nei luoghi chiusi dovremmo proteggerci e munirci di ottimi impianti di ricambio aria per la salute di tutta la famiglia. Aria ricca di ossigeno, filtrata in ingresso riducendo l’ingresso di pollini e allergeni ci permette di abitare in un ambiente più sano e più sicuro.

Contatta Arieggiare per maggiori informazioni.