Pulizia e igiene in vacanza per 8 italiani su 10!

Ecco arrivate le meritate vacanze. Arriviamo nella località di villeggiatura e qual’è la prima cosa che facciamo?

pulizia e igiene in vacanza

Secondo un’indagine commissionata da Rentokil ad Astra Ricerche l’86% dei nostri connazionali ritiene che l’igiene e la pulizia siano elementi fondamentali quando si va in vacanza. 

Nel dettaglio, tra coloro che mettono la pulizia al primo posto, il 69% ha affermato che la prima cosa che fa entrando in una camera d’albergo è controllare la pulizia di lenzuola e asciugamani, seguito dal 64% che va subito in perlustrazione del bagno per verificarne le condizioni igieniche. 

Quasi la metà degli intervistati (48%), con una prevalenza di donne e over 35, dichiara inoltre di controllare che non siano presenti insetti.

Quello che molti trascurano però è che anche la qualità dell’aria che si respira negli hotel fa parte della questione “igiene”. Infatti la qualità dell’aria indoor resta una tra le problematiche più trascurate e meno approfondite. 

La presenza di muffa e di umido nelle camere è sinonimo di mancanza di ricambio aria (sia naturale che forzata), di un buon isolamento termico e di una scarsa manutenzione ai sistemi di ventilazione.

Purtroppo pochi se ne rendono conto ma la muffa ha conseguenze sulla salute:

  • irritazioni
  • sinusiti
  • bronchite cronica
  • asma
  • aspergillosi broncopolmonare
  • infezioni interne

Non fatevi trovare impreparati!

Per saperne di più su come combattere la muffa e migliorare la qualità dell’aria che respiri contattaci!

Viaggiare sicuri! Viaggiare informati!